CAPELLI BIANCHI tutte le informazioni e i migliori prodotti
->Home Page Anagen.net Indice ragionato calvizie e capelli  L'invecchiamento

Il problema dei capelli bianchi è anche chiamato canizie, incanutimento, ingrigimento dei capelli.

I migliori prodotti in assoluto sul mercato per combattere i capelli bianchi sono l'eccezionale Mycolor di Naturdieta, Melancor e Reminex GH (disponibile in formula migliorata insieme ad uno shampoo apposito per combattere i capelli grigi, secondo noi è la migliore formulazione).

Per completare il trattamento, ad uso esterno è invece disponibile la lozione Grayban della ditta Verseo e lo shampoo Grayban Shampoo (coadiuvante agli altri prodotti).

Gli elementi presenti nel patrimonio genetico che conferiscono il colore delle chiome sono i pigmenti di melanina presenti nella corteccia (il secondo strato dello stelo), prodotti dai melanociti all'interno del bulbo.

Queste sostanze, le stesse che danno il colore alla nostra pelle e sono responsabili dell'abbronzatura, sono caratteristiche della razza cui si appartiene, ma dipendono anche dall'età e da fattori ereditari.

La capacità di produrre pigmenti diminuisce gradatamente con l'avanzare dell'età, la mescolanza di capelli colorati e bianchi crea l'effetto delle chiome brizzolate.
 
L'incanutimento (i capelli bianchi) è dovuto all'improvvisa e totale perdita dei melanociti di un'unità pilare.
 
Si ritrovano solo due tipi di capelli: quelli pigmentati e quelli depigmentati.
 
Qualche volta si può osservare un singolo capello con una zona di transizione da pigmentato a bianco.

Non ci sono diversi tipi di melanina, a seconda del colore naturale dei capelli, ma semplicemente questo varia secondo la quantità : più melanina = capelli scuri; meno melanina = castani o biondi.

Il pigmento che colora il capello è la melanina (feomelanina, ossimelanina ed eumelanina), un aggregato amorfo o granulare  costituito da miscele di polimeri ed enzimi in una complessa matrice proteica.
 
La melanina è identica in tutti i colori dei capelli, ciò che cambia è solo la quantità di melanina presente.

I capelli diventano bianchi quando i follicoli smettono di produrre la melanina, lo stesso pigmento scuro che ci fa abbronzare.

Le cause non sono ancora del tutto certe ma l'imputato numero uno sembrano essere i radicali liberi.

La teoria dei radicali liberi come causa dei capelli bianchi.

I capelli grigi iniziano a comparire in età diverse per fattori ereditari, quando il pigmento della melanina non è generato alla radice dei capelli.

Può essere un segno di invecchiamento del capello, dovuto al deterioramento delle funzioni delle cellule del bulbo del capello che pigmentano il capello stesso.

Solitamente il fenomeno dell'ingrigimento dei capelli inizia intorno ai 30 anni per gli uomini ed intorno ai 35 anni per le donne, in media verso i 50 anni la metà della testa diviene canuta.

C'è da dire però che i capelli bianchi non arrivano per tutti alla stessa età : a qualcuno sono già visibili a 25 anni, mentre altri a 70 riescono ad averli ancora del loro colore naturale.

E' quindi certamente anche un fattore ereditario l'età dell'insorgenza dei primi capelli bianchi.

Quando si vedono i primi capelli bianchi la tentazione di strapparli è forte ma si rischi di peggiorare la situazione, perché strappare un capello bianco potrebbe moltiplicare i follicoli che ne potrebbero poi produrre altri; poiché i follicoli piliferi sono riuniti in gruppetti, le cosiddette unità follicolari, è possibile che tra quelli della stessa unità vi sia una sorta di comunicazione delle informazioni che possono creare danni ai melanociti, ovvero le cellule che producono i pigmenti che colorano i capelli.

L'età d'inizio di questo processo dipende prima di tutto dall'ereditarietà, ma possono essere importanti anche altri fattori.

Lo stress in seguito a uno shock può provocare la caduta dei capelli che ricresceranno bianchi.  

L'incanutimento può sopraggiungere anche prima: chi ha avuto genitori precocemente incanutiti vedrà sbiancare le sue chiome altrettanto presto.

Esistono inoltre varie malattie che rendono i capelli bianchi anche ai giovani: le maggiori responsabili sono l'anemia perniciosa e i disturbi della tiroide.

Lo stress, così come può debilitare altre parti del corpo, può attaccare anche i capelli.

L'incanutimento dipende da due geni, Bcl2 e Bcl-w : sono loro a determinare a quale età i melanociti presenti nei follicoli smetteranno di produrre melanina e spariranno, dando luogo a capelli bianchi.

Alcune particolari condizioni di salute possono accelerare la comparsa dei capelli bianchi, come ad esempio i disordini della tiroide, l'anemia perniciosa, la celiachia, l'osteopenia, il deficit di vitamina D, la vitiligine, etc.

Secondo una ricerca slovacca, 3 grammi di lisina e 3 grammi di arginina abbassano i livelli degli ormoni dello stress in soli 90 minuti : come dire con uno yogurth e qualche arachide si iniziano a ridurre al minimo i rischi che lo stress faccia incanutire prima del tempo.

I capelli grigi iniziano a comparire in età e percentuali diverse per fattori ereditari:

Età Nessun
capello
grigio
Qualche
capello
grigio
Brizzolati Striati Bianchi
14-19 97% 1% 0% 0% 0%
20-29 88% 7% 1% 1% 0%
30-39 72% 20% 1% 5% 0%
40-49 39% 41% 7% 11% 0%
50-59 20% 37% 15% 18% 9%
60-69 6% 14% 28% 14% 35%
70 3% 8% 6% 11% 69%
Da alcuni anni sono stati individuati principi attivi in grado di ritardare la caduta e la perdita di volume tipici dell'età.
 
Spesso i primi capelli che ricrescono dopo un trattamento di ricrescita dei capelli, sono poco pigmentati i addirittura bianchi.
 
Questo è normale, e al prossimo ciclo del capello, solitamente il capello sarà più pigmentato.

E' da dire che molto influenza la dieta che dovrà essere bilanciata e soprattutto con sufficienti vitamine e minerali.

Quindi si a frutta e verdura in abbondanza per sufficienti periodi di tempo.

Si provi ad esempio ad essere costanti nell'assunzione per almeno 4 mesi, i risultati non potranno che essere apprezzabili.

Particolare importanza, come già detto,  hanno i radicali liberi, produzione accelerata ad esempio da una esposizione solare eccessiva, che concorrono ad accelerare il fenomeno dell'invecchiamento e alcuni composti chimici che danneggiano i melanociti attraverso la produzione di radicali liberi, responsabili di attivare alcuni precursori della melanina (complessi fenol-tirosinasi) che sono molto tossici per i melanociti stessi.

E' stato dimostrato inoltre che il fumo facilita la comparsa dei capelli bianchi.

Esistono anche alcuni prodotti  che sostituiscono la melanina che non è più presente nei capelli con un pigmento simile, che si combina con le proteine dei capelli, dando gradatamente il colore desiderato.

Molto importante è il rame e ottimi prodotti per evitare l'ingrigimento del capello sembrano essere Tricomin e Folligen Solution Therapy Spray.

Se la vitamina B5 è insufficiente vi è  un precoce ingrigimento dei capelli, risultano quindi utili gli integratori vitaminici del complesso B.

Anche una supplementazione di PABA è risultata essere preventiva contro i capelli bianchi e per facilitare il ritorno alla colorazione naturale. Anche l'inositolo è utile.

L’incanutimento può indicare una carenza di sostanze nutritive in altre parti del corpo.

Si è avuto un ritorno al colore normale con la somministrazione di integratori di rame, acido folico, acido pantotenico e/o PABA; la somministrazione sperimentale ad alcune persone di 5 mg di acido folico e 300 mg di PABA e acido pantotenico, insieme alle vitamine del complesso B è servita a prevenire la caduta e a ridare colore ai capelli.

Queste vitamine possono anche essere prodotte all'interno dell'intestino dai batteri dello Yoghurt.

Un alimento ricco di vitamine del gruppo B è anche il lievito di birra, anche se talvolta può dare allergie.

I capelli bianchi non sono necessariamente un segnale di vecchiaia ma soltanto un segnale della maturità di determinati geni.

Con l'età, la funzione, dei melanociti si riduce e i capelli imbiancano.

L'incanutimento, infatti, dipende dalla perdita di melanina.

L'età d'inizio di questo processo dipende prima di tutto dall'ereditarietà, ma possono essere importanti anche altri fattori.

Lo stress in seguito a uno shock può provocare la caduta dei capelli che ricresceranno bianchi.

In ogni caso, le statistiche dicono che a 50 anni la metà della popolazione ha almeno il 50 per cento dei capelli bianchi.

L'incanutimento può sopraggiungere anche prima: chi ha avuto genitori precocemente incanutiti vedrà sbiancare le sue chiome altrettanto presto.

Esistono inoltre varie malattie che rendono i capelli bianchi anche ai giovani: le maggiori responsabili sono l'anemia perniciosa e i disturbi della tiroide.

Molto interessante il completissimo Triko ok di Naturdieta (prodotto italiano) e il prodotto apposito sempre di Naturdieta che è Mycolor.

Il prodotto Hairmax Lasercomb ha provocato lo scurimento dei capelli grigi in pazienti sottoposti in uno studio della FDA americana.

Nei laboratori del New York University Medical Center (Usa) un gruppo di scienziati è riuscito a ripristinare il colore originario nei peli dei topi anziani; secondo quanto riportato sulle pagine della rivista CELL, gli studiosi americani hanno identificato una proteina, chiamata Wnt, che coordina la pigmentazione delle staminali del follicolo pilifero e dei melanociti (le cellule che danno il colore) : è proprio modificando questa proteina che, probabilmente, si potrà frenare la crescita dei capelli bianchi.

Probabilmente nel futuro prossimo si userà una crema a base dell'enzima Pc-Kus (pseudocatalasi modificata).

Il farmaco è già commercializzato in Germania come rimedio per la vitiligine, che si manifesta con chiazze bianche sulla pelle dovute all'assenza di melanina.

Una ricerca condotta su un campione di 2411 persone, ne ha dimostrato l'efficacia anche per ripigmentare i capelli ingrigiti.

Secondo gli scienziati, il meccanismo che provoca la vitiligine è simile a quello che rende le chiome bianche : per questo l'enzima Pc-Kus della crema, attivato sotto i raggi ultravioletti B, appare in grado di restituire colore non solo alla pelle ma anche a capelli, peli, ciglia e sopracciglia.

Il PC-KUS quando viene applicato direttamente sui capelli, converte il perossido di idrogeno presente nel follicolo nelle sostanze innocue che lo compongono, ossia acqua e ossigeno, bloccandone in tal modo l'accumulo nei follicoli.

L'indagine è stata condotta in collaborazione tra Regno Unito (Center of skin sciences della University of Bradford e dell'Istitute for pigmentary Greifswald) ed è stata pubblicata sul Journal of the Federation of American Societies for Experimental Biology.

E' stato inoltre dimostrato da una ricerca di laboratorio condotta sui topi della New York University come lo stress possa far venire i capelli bianchi. E' stato individuato un recettore chiamato Mc1r, responsabile della perdita di colore in seguito a tensione psicofisica. In presenza di ormoni dello stress, l'Mcr1 accelera la migrazione dei melanociti (le cellule che danno la colorazione ai capelli) lontano dai follicoli piliferi. I risultati di questa scoperta sono stati pubblicati sulla rivista Nature Medicine.

Nel frattempo, nella possibilità di una cura futura, non ci resta che usare i migliori prodotti disponibili!

Ottimi gli integratori specifici per capelli bianchi : i migliori prodotti in assoluto sul mercato per combattere i capelli bianchi sono Mycolor di Naturdieta, Melancor e Reminex GH (disponibile in formula migliorata e in associazione ad uno shampoo).

 

In conclusione possiamo fare una rassegna dei vari rimedi contro i capelli bianchi :

- MELANCOR
 
- MYCOLOR (eccellente prodotto italiano-svizzero)
 
- REMINEX GH e REMINEX SHAMPOO
 
- Antiossidanti (Triko ok, Acido lipoico, Robur, Melatonina, etc.)
 
- Complessi vitaminici del gruppo B (Triko ok, Yoghurt, Lievito di birra, etc.)
 
- Grayban (ottimo prodotto ad uso esterno) e lo shampoo Grayban
 
- Keracyte-b
 
- Hairmax Lasercomb / X5 Hair Laser
 
- Tricomin
 

Un esempio e sintesi di trattamento contro i capelli bianchi combinando i vari prodotti (alla sezione "Trattamento contro i capelli bianchi"), il trattamento va perpetrato per alcuni mesi, infatti i capelli hanno cicli di vita lunghi (almeno 3-4 mesi) ma i risultati ottenuti ripagheranno l'attesa!

Anche la taurina sembra aiuti la pigmentazione (ossia aiuterebbe a mantenere il normale colorito di cute e capelli).

In futuro potrebbe anche essere possibile una terapia genica contro i capelli bianchi.

Leggere anche Toppik, Nanogen e Cosmesi del capello.

Studio sulla relazione tra PC-KUS e capelli bianchi
Biologia del capello bianco
Capelli grigi prematuri e caduta di capelli nei fumatori
I capelli bianchi nell'alopecia areata
L'aminoacido triptofano si accumula nei capelli bianchi
Terapia genica può ripristinare il colore dei capelli grigi
La teoria dei radicali liberi come causa dei capelli bianchi
 

Vai a indice ragionato calvizie e capelli

 
 
Informazioni su Anagen.net  | Pubblicità su Anagen.net  |  Privacy PolicyLegal Disclaimer | Consigli per una corretta visualizzazione
Comunica questo sito ad un tuo amico

Copyright Anagen.net