MENOPAUSA : TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA MENOPAUSA

Tutte le informazioni sulla menopausa, come contrastarla e ritardarla, gli integratori alimentari, stile di vita.

->Home Page Anagen.net Salute della donna

Una donna entra in menopausa quando non ha più mestruazioni da un anno.

Ma già negli anni che precedono la menopausa, il periodo chiamato perimenopausa, l'attività delle ovaie si riduce e di conseguenza la produzione di ormoni femminili, estrogeno e progesterone, diminuisce.

La menopausa costituisce il segnale certo dell'invecchiamento nella donna.

E' un ciclo della vita in cui la donna può andare incontro a disturbi i quali, anche se fisiologici, penalizzano la qualità della vita.

Tutti ad esempio conoscono le vampate di calore, ondate di intenso calore che attraversano il corpo, terminando spesso con sudori freddi; in più possono dare luogo a palpitazioni.

Noto è anche lo stato generalizzato di nervosismo, ansia, facilità al pianto, spesso insonnia e depressione.

La causa di tutto questo è la notevole diminuzione degli ormoni femminili (estrogeni),

Ciò porta solitamente ad aumento di peso, emicranie, capelli e unghie più fragili, cute più secca, comparsa di macchie brune.

A lungo termine la temibile osteoporosi (progressivo indebolimento delle ossa).

Si tende inoltre all'aumento del colesterolo cattivo e quindi un maggior rischio cardiovascolare.

La donna in menopausa entra in una nuova fase che segna la fine dei ritmi riproduttivi.

Ha termine il ciclo ovulare e quello mestruale, compaiono disturbi di vario genere, aumentano le gonadotropine.

La melatonina ha mostrato di possedere alcuni effetti positivi in menopausa.

Le ovaie sono in grado di riprodurre circa duecentomila uova.

La donna nel corso della sua vita ne porta a maturazione soltanto due o tremila, le altre si atrofizzano, secondo un determinato programma.

Per sopperire all'insensibilità delle ovaie all'ovulazione (come accade in menopausa), l'ipofisi produce con l'avanzare dell'età, sempre più gonadotropine (LH e FSH), stimolando la produzione di estrogeni e progesterone.

L'aumento di produzione di gonadotropine è segno dell'invecchiamento nell'organismo femminile.

La ghiandola che controlla in gran parte gli ormoni è la ghiandola pineale.

Per ripristinare la situazione pre-menopausale bisognerebbe re-sincronizzare a livello centrale (pineale-ipotalamo-ipofisi.

Nella terapia ormonale sostitutiva nella donna, somministrando estrogeni e progestinici, è possibile correggere alla periferia uno degli squilibri ma spesso non tutta la situazione compromessa.

A lungo andare però non è possibile continuarne la somministrazione, perché gli ormoni non sarebbero più gestibili e potrebbero diventare addirittura pericolosi.

Inoltre vengono usati estrogeni e progestinici di sintesi (non naturali), i quali sono strutturalmente simili a quelli naturali ma non uguali.

La menopausa non è una malattia ma è una pietra miliare.

Diverse donne non accusano nessun sintomo, ma molte sì.

RIMEDI PER CONTRASTARE E RITARDARE LA MENOPAUSA

Una possibile alternativa potrebbe essere quella dell'uso di fitoestrogeni.

Dite di sì alla soia : mangiate 200mg di tofu ogni giorno o fate uso di un integratore come WonderOver.

Il tofu è ricco di fitoestrogeni, composti che hanno un'azione simile a quella degli estrogeni, ma più blanda e che si sono rivelati in grado di attenuare i sintomi della menopausa.

La quantità di isoflavoni (alcuni tipi di estrogeni) raccomandata è di circa 60mg al giorno (circa 200mg di tofu).

Cercategli integratori che contengono genisteina e daidzeina.

I semi di lino sono un'altra fonte di fitoestrogeni.

Alcune donne hanno riscontrato che la vitamina E riduce le vampate di calore e le sudorazioni, ma anche gli sbalzi di umore e la secchezza vaginale.

La dose suggerita è di circa 250mg al giorno, al di sotto del limite di 540mg considerato sicuro nel Regno Unito.

E' in ogni caso consigliabile rivolgersi al medico prima di iniziare a prendere la vitamina E regolarmente, soprattutto se si soffre di diabete, se ci si ferisce facilmente o se si ha la pressione alta.

Bisognerebbe fare almeno 20 minuti di attività aerobica al giorno.

Oltre ad aiutare a perdere peso, l'esercizio fisico ha diversi effetti positivi per le donne che entrano in menopausa.

Alcuni studi dimostrano che una vigorosa attività fisica quotidiana riduce le vampate di calore e le sudorazioni notturne, migliora l'umore e il sonno e favorisce l'equilibrio ormonale.

Tutte le attività a carico naturale, come camminare, correre o fare allenamento di resistenza, sono utili anche per mantenere ossa forti.

Se si stanno assumendo ormoni sintetici (terapia ormonale sostitutiva o TOS), potreste accusare sintomi legati a un livello troppo alto di ormoni, per es. eccessiva sensibilità al seno, gonfiore o mal di testa.

Alcuni di questi sintomi possono essere alleviati con il cardo mariano, un'erba che favorisce la disintossicazione del fegato causata da alcuni sottoprodotti degli ormoni sintetici.

Il cardo mariano promuove anche la riparazione e la rigenerazione delle cellule del fegato.

Solitamente se ne assumono 200mg tre volte al giorno lontano dai pasti e dopo 6-8 settimane si riduce la quantità a 280mg al giorno, in più dosi.

Se si soffre di vampate di calore bisognerebbe evitare alcolici, caffè, cibi piccanti e bevande calde.

Per prevenire l'osteoporosi, la riduzione della massa ossea accelerata dalla menopausa, assumete una quantità sufficiente di proteine.

Bastano piccole quantità di pollo, carne rossa o pesce per soddisfare il fabbisogno proteico giornaliero.

Inoltre bisognerebbe prendere quotidianamente un integratore contenente 600mg di calcio, 300mg di magnesio e 10 mcg di vitamina D.

I latticini magri sono fonte di calcio, per esempio una tazza di latte scremato fornisce 300mg di calcio.

Alcune donne utilizzano progesterone in crema o supposte per alleviare i sintomi della menopausa.

Alcuni medici e ricercatori tuttavia temono che una quantità eccessiva di progesterone possa essere legate con una aumentata incidenza di tumore al seno.

Ovviamente bisogna sempre consultare il proprio medico prima di utilizzare questo genere di prodotti!

Uno dei migliori integratori disponibili contro la menopausa è  WonderOver di Wonderup-Naturdieta.

Altri ottimi prodotti per contrastare la menopausa e il periodo post menopausa sono : Melatonina, Menoaid, Promensil e Wonderup.

Per ulteriore approfondimento sulla menopausa è particolarmente indicato inoltre leggere anche la monografia relativa a WonderOver e la seziona relativa ai metodi anti invecchiamento.

Vedi anche WonderOver di Naturdieta integratore apposito per la menopausa.

Approndimenti sulla perdita dei capelli in menopausa.

Perché utilizzare i testi di Anagen.net
Questo sito è protetto da Copyscape Plagiarism Checker Scanner - Non copiare il contenuto di questa pagina senza citare la fonte

Copyright Anagen.net