RESVERATROLO
 
->Home Page Anagen.net Alimentazione ->Radicali liberi

Il vino rosso e il succo di melograno sono ricchi di tale sostanza, chimicamente si tratta di un triidrostilbene, sintetizzata dalla vite dell'uva nera, essa è presente nelle foglie e nella pelle degli acini.

Nel 1985 Kimura ha dimostrato che il Resveratrolo inibisce l'aggregazione piastrinica indotta da trombina e ADP.

Questi polifenoli del vino rosso sono 10 20 volte più potenti della vitamina E nella protezione dell'ossidazione delle LDL.

Conigli messi a dieta aterogena più vino rosso hanno dimostrato un numero di lesioni arteriosclerotiche molto più basso dei controlli ( D.M. Goldberge all. Clin Acta 1995-237,155-87 ).

Ostacola la formazione dei tumori e aiuta a migliorare la circolazione sanguigna. Ricchissimo è anche il melograno (addirittura ancora di più del vino rosso).

Il Resveratrolo migliora la trasmissione degli impulsi nervosi.

All'Università Normale di Pisa hanno dimostrato  che il Resveratrolo, l'antiossidante contenuto nella buccia dell'uva, ritarda la comparsa dei segni tipici della vecchiaia e può allungare la vita addirittura del 30% (bastano 2 bicchieri di vino rosso a pasto!).

Dati tecnici

nome botanico: Polygonum cuspidatum

Famiglia: Polygonaceae

Droga: Radice

Costituenti principali: derivati stilbenici (trans-resveratrolo, polidatina)

Attività principali: antiossidante, antinfiammatorio, cardioprotettore, vasodilatatore, ipocolesterolomizzante e ipotriglicerizzante

Impiego terapeutico: malattie cardiovascolari, insufficienza circolatoria, disturbi del microcircolo; per applicazione topica: aging, dermatite atopica

Integratori a base di Resveratrolo sono Capsures di Safi, Resveratrol Forte, Resveratrol Ultima, Muscadine Reversitall.

Un altro prodotto che lo contiene è Anti-Age Vitaminity.

Vedere anche articolo sulla molecola Benjamin Button.

Copyright Anagen.net