FLURIDIL (BP766)
Home Page Anagen.net Trattamenti medici e farmacologici contro la calvizie
 Indice ragionato calvizie e capelli
Nel tentativo di realizzare un inibitore più potente dei recettori degli androgeni, i laboratori biomedici Biophysica in California, in collaborazione con i laboratori di ricerca di una società Ceca, la Interpharma Praha, hanno realizzato il Fluridil.
 
La calvizie androgenetica nell'uomo è associata al DHT (o diidrotestosterone) che porta il messaggio genetico al recettore dei follicoli piliferi dei capelli.

Propecia ad esempio diminuisce il DHT; lo Spironolattone, Revivogen e il Ru 58841 impediscono al DHT di unirsi al recettore del follicolo pilifero.

Il Fluridil può quindi classificarsi come un nuovo genere di trattamento, infatti renderebbe impraticabile l'attività del recettore del follicolo pilifero stesso. Il farmaco si scompone velocemente in due composti sistematicamente tollerati e privi di attività antiandrogena. Nel siero non è possibile rinvenirlo neanche in tracce, quindi non avrebbe nessun effetto sistemico.

Il prodotto è quindi assorbito solo a livello della pelle e non sistematicamente.

fluridil.gif (1169 byte)

Ciò è stato confermato ad uno studio clinico condotto alla Medical School Dermatology department (Chairman: J. Bucek, M.D., Palacky University, Olomouc, Czech Republic).

E' stato approvato nella Repubblica Ceca, ed è stato già utilizzato per l'uso cosmetico (ad esempio contro l'irsutismo) e l'approvazione è pendente in molti altri Paesi.

Solitamente è una soluzione al 2% in isopropanolo e si utilizzano 2 ml al giorno.

Si aspettano ulteriori studi che valutino la percentuale di effetti positivi.

Informazioni su Anagen.net  | Pubblicità su Anagen.net  |  Privacy PolicyLegal Disclaimer | Consigli per una corretta visualizzazione
Comunica questo sito ad un tuo amico

Copyright Anagen.net