BALSAMI CAPELLI
->Home Page Anagen.net ->Trattamenti medici e farmacologici contro la calvizie
 ->Indice ragionato calvizie e capelli

I balsami nono emulsioni o creme che vengono applicati dopo lo shampoo, lasciati agire per qualche minuto e successivamente sciacquati via dai capelli.

Nutrono i capelli, riparano le cuticole del fusto che rivestono e proteggono i capelli, rendendoli più morbidi, fanno durare più a lungo la piega.

Si fissano alla cheratina e riducono la carica elettrica del capello. Contengono antibatterici, condizionanti che formano uno strato protettivo intorno al fusto e spesso sostanze utili al cuoio capelluto. Hanno il compito quindi di rendere i capelli facilmente pettinabili, soffici e lucenti. Possono essere usati per qualsiasi tipo di capello e dopo ogni lavaggio. Sono particolarmente utili ad esempio in caso di capelli secchi e danneggiati, data la loro azione idratante e riparatrice dei capelli. Ecco quelli di mia conoscenza.

Leggi anche Shampoo e Cosmesi dei capelli.

CORVINEX HAIR TICKENING CONDITIONER
DHT SENSOR CONDITIONER
FOLLIGEN THERAPY CONDITIONER
HAIRGENESIS REVITALIZING CONDITIONER
KMAX HAIR-BODY NOURISHING CONDITIONER
LPO BALSAMO RIPARATORE MAVI
MARGO' ALIVE MOISTURIZING CONDITIONER
NANO CONDITIONER
NANOTHIK
NIA CONDITIONER
NIOXIN SCALP THERAPY
NISIM FINISHING RINSE CONDITIONER
NISIM OIL FREE CONDITIONER
NISIM SPRAY CONDITIONER
NUTRIFOLICA CONDITIONER
REVITA COR HAIR PERFORMANCE HAIR GROWTH STIMULATING CONDITIONER
REVIVOGEN THICKENING CONDITIONER
TRICOMIN DEEP CONDITIONING TREATMENT
TRICOMIN RESTRUCTURING CONDITIONER
ALTRI PRODOTTI DI VARIO GENERE

Tutti i balsami contengono molecole a carica positiva che legandosi alle cariche negative presenti sulla superficie del fusto del capello, formano un film sottile che la rende più liscia.

Non si può dire che sia vero che appesantiscano i capelli ma è necessario scegliere il balsamo giusto in base allo spessore del capello e al grado di danni a cui è sottoposto.

Il balsamo non va applicato sul cuoio capelluto ma sul fusto dei capelli.

Per i capelli normali andrebbe bene un prodotto a base di proteine della seta, pantenolo, eventualmente l'aggiunta di siliconi che proteggono efficacemente i capelli.

Per i capelli grassi andrebbe bene un balsamo delicato ad azione anti sebo, sostanze derivate dalla cheratina che rendono il sebo meno fluido.

Per i capelli secchi, sfibrati e con doppie punte andrebbe bene un balsamo ad ogni lavaggio, per nutrire la chioma e rinforzare le punte danneggiate; come ad esempio prodotti contenenti vitamine, oli nobili e massaggiarlo lentamente su tutta la lunghezza del capello.

Per i capelli permanentati andrebbe bene un balsamo a base di semi di lino, burro di karitè, vitamina B.

Per i capelli tinti sarebbe importante che il balsamo idrati e protegga i capelli in superficie in modo da evitare che il colore si ossidi; d'estate converrebbe optare per un prodotto con filtri anti UV, poiché il sole potrebbe ossidare i pigmenti che danno colore ai capelli schiarendoli.

Per i capelli fini sarebbe opportuno scegliere un balsamo ad azione districante con tensioattivi a carica elettrica in modo da dare più volume.

Per capelli crespi sarebbe ottimo un balsamo con elevata presenza di omega 3 e 6, in modo da favorire l'idratazione della cuticola dei capelli e rendere morbida la chioma.

Per capelli opachi sarebbe adatto un balsamo contenente cheratina, collagene, proteine della seta.

Informazioni su Anagen.net  | Pubblicità su Anagen.net  |  Privacy PolicyLegal Disclaimer | Consigli per una corretta visualizzazione
Comunica questo sito ad un tuo amico
 
Copyright Anagen.net