VERGA D'ORO
 
->Home Page Anagen.net ->Indice fitoterapia
 
Il nome botanico deriva dal latino "Solidago" che significa "rinforzare" ed allude alle proprietÓ cicatrizzanti della pianta, principale motivo della sua fama nell'antichitÓ, mentre oggi Ŕ pi¨ sfruttato il suo tropismo per reni e vie urinarie.
 
Il fitocomplesso contenuto nelle sommitÓ fiorite di questa pianta, composto prevalentemente da tannini catechici, di saponine triteperniche e di antocianine, manifesta un effetto diuretico di notevole rilevanza.
 
L'aumento della diuresi pu˛ essere del 280-400%, consentendo al nostro corpo di espellere molteplici scorie.
 
La Verga d'Oro Ŕ un ottimo diuretico "volumetrico", "azoturico" e "uricosurico", aumentando non solo il volume dell'urina ma anche l'eliminazione di azoto e di acidi urici, le scorie pi¨ importanti da eliminare e per lo pi¨ derivanti dal metabolismo delle proteine.
 
Proprio per questo la si pu˛ considerare un ottimo "depurativo del sangue".
 
Contemporaneamente la pianta esplica una interessante azione antinfiammatoria ed anche spasmolitica e blandamente antisettica; essa Ŕ infatti preziosa nelle infiammazioni delle vie urinarie sia acute che croniche, nella prevenzione dei calcoli urinari, nei reumatismi soprattutto se accompagnati da edema.
 
Un fattore da tenere in considerazione Ŕ che la Verga D'Oro Ŕ, in ogni caso, ben tollerata e non provoca alcun effetto collaterale o indesiderato, tipo l'eccessiva eliminazione di potassio.

 

Copyright Anagen.net